La storia di BASCHILD

Le nostre radici...nel legno!

BASCHILD nasce dalla passione della famiglia Baschenis per il legno, una passione che dura ormai da cinque generazioni.

Il 28 giugno del 1942 Gian Pietro Baschenis viene alla luce ad Averara, un piccolo paesino della Val Brembana, dove il padre e il nonno possiedono una falegnameria. Già all’età di 15 anni il giovane Gian Pietro lavora nella bottega di famiglia, sviluppando l’interesse per il legno che lo accompagnerà per tutta la vita. Il ragazzo si occupa del laboratorio col fratello e il padre dal 1957 al 1978.  

In questi anni Gian Pietro installa nella piccola falegnameria i primi impianti esistenti in Italia per l’essiccazione del legno, acquistati dalla società Hildebrand. Ed è proprio con questa azienda tedesca, all’epoca primo produttore mondiale del settore, che l’ormai trentaseienne fondatore della BASCHILD inizia una collaborazione che durerà 5 anni, acquisendo ulteriore know-how nell’ambito della lavorazione del legno.

Grazie all’esperienza maturata Gian Pietro riesce a sostituirsi alla Hildebrand nelle preferenze dei clienti, tanto che nel 1988 sceglie di compiere il grande passo: fondare una propria società, la BASCHILD appunto. La decisione è resa possibile anche dall’aiuto del tecnico Vincenzo Bruno, amico e braccio destro di Gian Pietro, ancora oggi in prima linea nella produzione e montaggio degli impianti.

Il nome BASCHILD deriva dall’unione dei cognomi Baschenis e Hildebrand, marchio quest’ultimo non più legato all’azienda da diversi anni. 

Inizialmente la sede operativa dell’azienda è Mozzo (BG), dove lavorano solamente due dipendenti.

Successivamente, grazie al numero sempre maggiore di commesse e alla qualità raggiunta dai prodotti, BASCHILD opera due ampliamenti: il primo nel 1996 con il trasferimento alla Roncola di Treviolo (BG), ed il secondo nel 2005 con la costruzione (sempre nel comune di Treviolo) della nuova sede

A partire dal 2000 BASCHILD inizia a manifestare appieno la propria vocazione internazionale, costruendo celle di essiccazione in tutti i continenti e creando uffici di rappresentanza all’estero e collaborazioni con aziende straniere come la tedesca MAHILD, della quale la famiglia Baschenis possiede una quota di capitale sociale.

La storia di BASCHILD si intreccia inestricabilmente con quella del fondatore Gian Pietro Baschenis, che ha gestito l’azienda sino alla propria morte. Le sue conoscenze e la sua esperienza sono ancora vive e presenti negli essiccatoi BASCHILD.

Newsletter

Rimani aggiornato,
iscriviti alla Newsletter!

Privacy policy

Condividi su: